75 km

Ultra Marathon Mantova Sabbioneta Patrimonio Mondiale

  Mantova – Sabbioneta 75 km

  Ore 22:30* Piazza Sordello


 mappa

Dalla splendida Piazza Sordello di Mantova, partirà l’Ultra Marathon Mantova Sabbioneta Patrimonio Mondiale di 75 km.

I Camminatori, alla luce dei propri frontalini, costeggeranno le antiche mura di Palazzo Ducale e il Lago Inferiore  prima d’entrare nello splendido Bosco Virgiliano dove la luna, tra un ramo e l’altro rischiarerà loro il sentiero.

Usciti dal bosco, proseguiranno per San Cataldo sino a raggiungere il Grande Fiume, il Po a Boccadiganda. Costeggeranno il lento andare del fiume, argentato dalla Luna e raggiungeranno, attraversandolo, Borgoforte, un piccolo centro con l’unico Forte austriaco ancora esistente ed integro, una splendida struttura del 1851.

Lasciato Borgoforte, dopo qualche kilometro, alle luci dell’alba, giungeranno in un luogo magico, dove il fiume Oglio entra nel Po, uno scenario naturale da togliere il fiato. Attraverseranno il suggestivo ponte di barche di Torre d’Oglio e poco più oltre faranno un tuffo nel passato di fronte all’imponente impianto di idrovore a San Matteo delle Chiaviche, una struttura architettonica d’epoca fascista ancora in funzione. Arriveranno poi a Gazzuolo, accolti dagli splendidi portici gonzagheschi pieni di antiche botteghe ed osterie.

I camminatori riattraverseranno il fiume Oglio per raggiungere Marcaria e poi San Martino dall’Argine, antico borgo storico, della placida Pianura Padana, ricco di scorci gonzagheschi che nei portici, trovano il loro massimo culmine. Proseguiranno sino ad attraversare il Comune di Spineda e successivamente arriveranno a Commessaggio, pronti per farsi rapire dal torrione gonzaghesco e dal romantico e incantevole ponte di barche che permetterà ai nostri amici di proseguire sino a raggiungere Sabbioneta, entrando con onore da Porta Imperiale e tagliare il traguardo finale in Piazza d’Armi dopo aver camminato per 75 km.

Partenza da Piazza Sordello, s’imbocca la passeggiata Maria Teresa d’Austria, passando sulle strisce pedonali si attraversa la strada per costeggiare il Lago passando per i giardini Mariani, alla fine degli stessi si sale sul marciapiede di Via Fondamenta, Via Trieste, Via Cardone, Via Argine costeggiando il parcheggio dell’Anconetta, si gira in Vicolo Maestro, passando di fianco al ex cimitero ebraico fino in fondo alla strada. La si attraversa e si entra nel giardino di lord Robert Baden Powel, s’imbocca il sottopasso e si gira a sinistra costeggiando il muro per 150 m. che porta in un sentiero che costeggia il Bosco Virgiliano andando a sbucare su Via Learco Guerra. Si gira a sinistra sulla strada ghiaiata che poi diventa un sentiero tra il Forte di Pietole e il Lago in direzione di Vallazza. Si scende a Pietole usciti dal Forte di Pietole, si prosegue su Via Macchina Fissa in direzione Ferrara, poi si svolta a dx per Via Parma fino all’incrocio con SP ex SS413 del Polizone, si attraversa prendendo via Monasterolo fino al segnale di strada chiusa. Si gira a dx su strada sterrata per mt.500 circa fino ad incrociare Via Parenza Alta dove si svolterà a sx per la strada che poi diventerà Via Carbonella fino al paese di San Cataldo.
Si prosegue per Via San Cataldo direzione Boccadiganda per poi incrociare la SP 54 (Via Argine Boccadiganda) fino contro all’argine maestro in direzione Borgoforte. 500 mt. prima dell’attraversamento con la SS62, svoltare a sinistra su strada sterrata che porterà sotto il ponte e proseguirà per Via Al Ponte. Dopo la Trattoria Bigiolla svoltare a sinistra per Via Argine Po che poi diventa Via Argine Scorzarolo proseguire per km.9 fino ad arrivare al Ponte Barche di Torre D’Oglio. Si attraversa il ponte di barche e si prende la ciclabile che costeggia la strada sino al suo termine e da lì si svolta a destra imboccando Via Argine Oglio che poi diventa Str. Boccachiavica e la si percorre sino a Gazzuolo. Arrivati a Gazzuolo, si lascia la strada e mantenendo la destra, s’imbocca un sentiero che, passando sotto il ponte della SP ex SS 420 ci porta direttamente in prossimità della Piazza del Comune e poi in Via Roma dove ci sarà il punto di ristoro per i camminatori della 75 km e la partenza della 35 km.

Qui la mappa del percorso da Mantova a Gazzuolo

Qui la mappa del percorso da Gazzuolo a Sabbioneta


* L'orario potrà subire una leggera variazione e sarà tempestivamente comunicato

 

Stampa

0
0
0
s2sdefault