Brugnolo

I Visconti nel Quattrocento diedero speciali autonomie e privilegi al comune di Casalmaggiore, onde mantenersi fedele questa località strategica sul Po oggetto delle mire veneziane. Questo permise a loro di continuare ad avere un certo potere sui paesi vicini, fra cui Brugnolo.

Sotto il dominio dell’imperatrice Maria Teresa, il territorio assunse la forma di tipo provinciale, e fu solo con Napoleone che i comuni vennero soppressi e venne unificato nella Città di Casalmaggiore. Brugnolo attualmente è una frazione di Rivarolo del Re ed Uniti.

Stampa

0
0
0
s2sdefault